donna rimuove smalto con solvente

Come scegliere il solvente per le unghie

Come scegliere il solvente per le unghie è il quesito che si pone ogni donna: anche se può sembrare un banale oggetto di uso quotidiano, ci sono molti argomenti che vale la pena approfondire in ogni minimo dettaglio. Dalla maggior parte delle utilizzatrici viene considerato come un liquido, o una penna, in grado di rimuovere lo smalto dalle unghie. Ma è tutto qui?

In sintesi: Questo articolo funge da guida su come scegliere il solvente migliore per le tue unghie, analizzando i vari tipi di prodotti, la differenza tra quello con acetone e senza, le valide alternative ed i pericoli.

I solventi acetone free

bellezza naturale

Partiamo proprio dalle basi: qual’è la differenza tra un solvente per le unghie con e senza acetone? Quale tra i due è il migliore?

L’acetone è un potente solvente che rimuove lo smalto facilmente e con velocità, ma può causare (non pochi) danni alle unghie ed al benessere della pelle. Sostanzialmente, un solvente per le unghie senza acetone è composto da ingredienti naturali e biologici, che non danneggiano la struttura delle unghie.

L’acetone è il responsabile per eccellenza dell’indebolimento delle unghie, dell’ingiallimento e della rottura: perché continuare a sceglierlo?

Molte donne preferiscono non tenere conto della propria salute prediligendo ad occhi chiusi la formula contenente acetone: il motivo va ricercato nel prezzo, anche se stiamo parlando di piccole somme di denaro (indicativamente 5.00€/6.00€ in più).

Quindi se non sai come scegliere il solvente per le unghie, questi sono i migliori solventi senza acetone per le unghie che consigliamo:

Pupa Levasmalto Rapido Per Unghie

Pupa Levasmalto Rapido
Vai al prodotto>

Levasmalto Collistar Hydro Nutriente

Levasmalto Collistar
Vai al prodotto>

Naj Oleari Twist Nail Polish Remover

Naj Oleari Twist Nail
Vai al prodotto>

I solventi con acetone

I solventi con acetone hanno l’unico compito di rimuovere lo smalto; solamente pochi prodotti idratano la pelle e difendono la struttura delle unghie.

Tra gli ingredienti contenuti in questi prodotti spiccano determinate sostanze chimiche particolarmente aggressive, che hanno un effetto negativo sulla salute generale della pelle e delle unghie. Prima di acquistarne uno, il consumatore dovrebbe informarsi sui rischi associati con un intenso utilizzo.

L’acetone è un solvente ed ha il compito di dissolvere determinate sostanze.

Per capire come funzionano i solventi che contengono l’acetone, bisogna comprendere gli ingredienti che costituiscono un classico smalto. Gli ingredienti principali sono: addensanti, agenti di essiccazione e coloranti. Questi tre componenti si combinano per formare il classico smalto che tutte le donne adorano applicare alle proprie unghie. L’unico modo per toglierlo è utilizzando un solvente che separa i polimeri trovati all’interno dello smalto, rendendo la pulizia un gioco da ragazzi.

Se preferisci la formula contenente acetone, questi sono i migliori prodotti che sentiamo di consigliarti:

Levasmalto rinforzante Rimmel

Levasmalto rinforzante Rimmel
Vai al prodotto>

Levasmalto nutriente Rimmel

Levasmalto nutriente Rimmel
Vai al prodotto>

I diversi tipi di levasmalto

tipi solventi per unghie
La guida su come scegliere il solvente per le unghie non finisce qui; anche se siamo abituate a vedere il classico levasmalto contenuto all’interno di una ‘bottiglia’, in commercio ne esistono di diversi tipi.

Solventi in bottiglia

I solventi in bottiglia sono quelli più gettonati tra i consumatori. In questo caso, per rimuovere lo smalto è sufficiente immergere un batuffolo di cotone all’interno della bottiglia: niente di più semplice! Alcuni prodotti sono complici del rafforzamento delle unghie e dell’idratazione della pelle. In particolare, al loro interno contengono una miscela di vitamine e proteine che aiutano a rafforzare le unghie, rendendole meno fragili.

Il solvente in bottiglia senza acetone preferito dalle donne italiane: Kiko Nail Polish Remover Fast & Easy >

Dischetti levasmalto

I dischetti levasmalto si presentano come dei tamponi immersi in un solvente. Sono davvero molto utili in viaggio, dal momento che entrano comodamente in ogni tipo di borsa.

Leggi la recensione del prodotto My Nails Pocket Remover >

Levasmalto ad immersione

Il levasmalto ad immersione è un prodotto simile al classico solvente per le unghie, ma differisce solamente nella forma e nell’odore. Il prodotto è un piccolo contenitore avente un batuffolo imbevuto di solvente ed un foro centrale, dove andrà inserito il dito. La spugna all’interno ha il compito di rimuovere lo smalto e di lasciare un buon odore.

Hai bisogno di un metodo magico per rimuovere lo smalto? My Nails Magic Remover >

Penna levasmalto

Il levasmalto a forma di penna è uno strumento utile per tutte le donne che pratica la “Nail Art”, ovvero l’arte di decorare le unghie. Il correttore è essenzialmente un tubo riempito con dei solventi ed una piccola punta di cotone. Utilizzando questo preciso levasmalto è utile per rimuovere lo smalto da un’area di unghia molto piccola.

Gli ingredienti principali

I solventi possono essere costituiti da una moltitudine di ingredienti, tutti mescolati tra loro, a seconda della marca e del tipo del prodotto. Generalmente si dividono in prodotti composti da acetone e quelli formati dalla combinazione (meno tossica) di acetato di etile e alcol isopropilico.

Sei ancora indecisa su quale dei due scegliere? Puoi leggere il nostro approfondimento che ti spiega Perché scegliere un levasmalto senza acetone >

Valide alternative ai solventi

Sapevi che esistono delle valide alternative che ti consentono di rimuovere lo smalto?

Addirittura possono essere “costruite” a casa, risparmiando anche qualche soldo. Vediamo insieme quali sono le migliori ricette per il solvente per le unghie fai da te!

Aceto e succo di limone: questa prima ricetta è molto semplice, basta prendere dell’aceto, del succo di limone e mescolare i due ingredienti insieme. Successivamente bisogna inserire un batuffolo di cotone all’interno della miscela, spremere il liquido in eccesso e appoggiarlo sulle unghie per circa 10 secondi. A questo punto è sufficiente passare il batuffolo sulle unghie per rimuovere completamente lo smalto.
Se la rimozione dello smalto è difficile, allora bisogna immergere le unghie nell’acqua tiepida per circa 10 minuti e ritentare di nuovo.

Smalto: Utilizzare lo smalto per rimuovere lo smalto? Sembra un paradosso.. ma è una papabile soluzione per una situazione di emergenza! In particolare va utilizzato uno smalto trasparente. Basta applicare lo smalto sopra ad un’unghia e non farlo asciugare: a questo punto bisogna tempestivamente pulire l’unghia con un batuffolo di cotone, et voilà!

Solventi in gravidanza

solventi unghie in gravidanza

Molte donne si chiedono se è sicuro utilizzare lo smalto ed i solventi per le unghie durante la gravidanza.

La risposta è SI, ma è bene ridurre il numero di applicazioni.

È bene sapere che le sostanze chimiche contenute nello smalto e nei solventi con acetone possono essere dannosi se vengono a contatto troppo spesso con il nostro organismo. In particolare, durante il periodo dell’allattamento e della gravidanza andrebbero evitate due sostanze chimiche: la formaldeide ed il toluene.

I pericoli

I solventi per le unghie possono esporre i consumatori a dei pericoli? Si, ed ovviamente quelli con acetone sono ancora più pericolosi!

L’acetone è altamente infiammabile e velenoso per la salute dell’uomo e degli animali.

È molto pericoloso e va assolutamente evitato:

  • Ingerire il solvente per le unghie;
  • Inalare per troppo tempo il solvente;
  • Bere le soluzioni detergenti con acetone.

Il nostro organismo è in grado di abbattere grandi quantità di acetone in maniera del tutto naturale ed automatica; qualora dovessi ingerire o inalare grandi quantità, i primi sintomi di avvelenamento sono:

  • Mal di testa;
  • Sonnolenza;
  • Mancanza di coordinamento;
  • Senso di torpore.

L’avvelenamento da acetone può essere molto pericoloso, proprio per questo ti consigliamo di tenerlo lontano da animali e bambini.

Conclusioni

Le informazioni che hai appena letto all’interno di questa guida su come scegliere un solvente per le unghie dovrebbero averti schiarito le idee. I consumatori adorano testare e recensire un grande numero di prodotti, quindi se vuoi provare qualcosa di nuovo vai alla pagina dei levasmalto!

Facci sapere che cosa nei pensi nei commenti: quale solvente per le unghie preferisci?

Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy - Privacy Policy
Esperto SEO Srl - Via Antonio Baiamonti 4, 00195 Roma (RM) - C/F P.Iva 01512540558 - Tel.: +39 0744.409703 - Fax: +39 0744.429985